LUDOVICO, UNO DI NOI (terza uscita)

Pensieri della 4B a partire dall’Orlando Furioso

“E ritrovossi al fine onde si tolse” (l. Ariosto, Orlando furioso, canto I)

Ludovico Ariosto, nell’Orlando furioso, racconta di come Ferraù, impegnato nell’inseguimento di Angelica, dopo aver combattuto invano Rinaldo per farla sua ed essersi separato a un bivio dal suo rivale, ritorni, dopo svariati giri, al punto di partenza.

Vedo questo come un modo scelto da Ariosto, molto intelligentemente, per dare man forte alla sua convinzione che nella vita tutto dipende dal caso e quindi non ci sia bisogno di farsi dei progetti, perché prima o poi verranno smontati da fatti che non possiamo prevedere né dominare.

Che questi fattori fortuiti esistano è innegabile, ma io invece credo che molte cose dipendano da noi e che rassegnarsi davanti alla consapevolezza della loro presenza, affidandosi alla sorte non sia la cosa più sensata da fare. Secondo me è da lodare, invece, la perseveranza con cui certe persone vanno avanti: penso a un atleta che subisce un brutto infortunio, ma dopo mesi di duro lavoro torna alla sua migliore condizione; a chi viene colpito da una brutta malattia e dopo anni di lotta torna a star bene; al nostro paese che dopo la pandemia si è rialzato. Tutto ciò è possibile grazie a dei progetti e alla speranza che, come si dice, è l’ultima a morire.

Credo che provare a raggiungere il tipo di vita che si sogna, o anche obiettivi più piccoli, sia fantastico, anche se consapevoli del fatto che, per cause a noi non imputabili, non ci riusciremo, o solo molto più tardi del previsto. Verremo spesso riportati, infatti, al punto di partenza o ancora più indietro, ma riusciremo a farci coraggio e, con l’esperienza, a superare le peripezie.  Ci saranno anche fattori che ci aiutano e ci avvicinano a dove vogliamo arrivare, dovremo essere bravi a riconoscerli e a non darli per scontati.

E’ bene anche godersi il percorso e non solo l’arrivo, e una volta più o meno giunti alla meta sarà ancora più bello voltarsi indietro, soprattutto se avremo lottato contro la sorte.  

Giulio

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Altri articoli

Vienna, non solo stage linguistico

L’ultima settimana di settembre è stata data la possibilità a noi ragazzi di quarta di partecipare ad uno stage linguistico a Vienna accompagnati dai