Sogni spezzati

Vi hanno tolto l'infanzia e il futuro
e vi hanno portato in un luogo oscuro.
Vi hanno tolto il nome e la vita.
L'umanità lontana dalle vostre dita.
Avevate sogni che non avete più realizzato.
Chissà se prima di morire avete perdonato…
Avevate immaginato di vivere come persone
ma non potevate per colpa di quel dittatore.


Alessia Bodini, 3A

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Altri articoli

Il naufragio

di RANYA ZYAT, 3E “Davanti a me solo mare. Sopra di me solo il cielo. L’orizzonte una bianca Lina lontana.” E ricordi mi riportano